Arbitri Trentini pronti al via!



Trento – Parte con il piede giusto la stagione sportiva 2014/15 del CPA Trentino. Due giorni di ritiro per preparare al meglio la squadra di arbitri, assistenti e osservatori arbitrali che anche per questa stagione opereranno a disposizione del Presidente provinciale Franco Rigolon. A Vattaro si sono ritrovati tutti assieme con i dirigenti Provinciali; in rappresentanza del Comitato Nazionale era presente il Componente Zaroli Alberto oltre a Barillà Francesco e Frassa Giancarlo del Settore Tecnico.

Il raduno è iniziato venerdì presso il campo sportivo di Calceranica, dove gli arbitri e gli assistenti, hanno effettuato i test atletici oltre alle visite mediche. Subito dopo una lezione sul terreno di gioco con posizionamenti, spostamenti, collaborazione arbitro/assistenti.

Nel pomeriggio si è aperto ufficialmente il raduno alla presenza del Componente del Comitato Nazionale. A seguire si sono svolti i test tecnico/associativi (a cura del Settore Tecnico), gli utili approfondimenti video con le linee guida (a cura del Settore Tecnico), il commento ai risultati dei test atletici (a cura del Referente Atletico del CPA) e dei test tecnico/associativi (a cura del Settore Tecnico).

Dopo cena si è tenuta la consulta. Parole di soddisfazione sono state espresse dal Componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli, che, nella sua dettagliata e interessante relazione ha invitato il CPA a continuare sulla strada intrapresa, evidenziando i positivi risultati positivi ottenuti in questi anni. Il Componente ha inoltre illustrato le novità e le varie iniziative intraprese a livello Nazionale.

 

La mattina del sabato ha visto l’arrivo degli Osservatori.

Anche per loro attività intensa: circolare n. 1 e disposizioni tecniche in congiunta, quindi nel pomeriggio test tecnico associativi, approfondimenti sulla relazione e sull’assegnazione dei voti..

La soddisfazione traspare dalle parole del Presidente CPA, Franco Rigolon, riconfermato per il terzo anno consecutivo alla guida del Comitato. “Stiamo continuando un lavoro iniziato due anni fa e che sta dando degli ottimi ritorni sia sui terreni di gioco sia nell’affiatamento dei ragazzi” afferma Rigolon. “I risultati lusinghieri dei test atletici sono senz’altro la prova più evidente della capacità e preparazione dei nostri arbitri, così come dei nostri Osservatori per la parte di affiancamento e motivazione dei colleghi che visionano” conclude il Presidente.

Un buon inizio, quindi, per i “fischietti” del Trentino ai quali auguriamo una buona stagione!

Rispondi